modernariato libri: greco antico, insegnato col metodo diretto

Ciao a tutti,

la scadenza dei (lunghissimi) termini del diritto di copia, associata alla diffusione delle tecniche di digitalizzazione, fa sì che si possa avere accesso a volumi altrimenti rari, anche dal proprio smartphone.

Dopo aver ringraziato doverosamente i digitalizzatori, novelli amanuensi del XXI secolo (senza l’onere di conoscere ciò che copiano), saccheggiamo la libreria.

Ad esempio, pensate che i positivisti e i filologi tedeschi abbiano fatto rovina della conoscenza del greco antico con la loro ubbia di ridurre la conoscenza di una lingua ad un pattern di tipo logico-deduttivo basato sul “ti spiego la regola grammaticale, e poi tu traduci”? C’è chi dice no (in particolare, quelli dell’accademia Vivarium Novum), e c’è chi il suo no l’ha detto tanto tempo fa (W.H.D. Rouse).

E quindi? Nulla di grave, ma ecco una bibliografia essenziale per iniziare a lavorarci sopra.

ancora

  • W.H.D. Rouse, A Greek reader (1907, Blackie And Sons). Altre letture.  

 

Buon inizio settimana.

Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: