lezioni di greco antico, materiali supplementari (letture varie)

Ciao a tutti,

per chi non fosse poi così soddisfatto degli esercizi proposti dal manuale introduttivo di Clarence W. Gleason, A Greek Primer (1903, New York ed alt., American Book Company), niente meglio che andare a rovistare un po’ su archive.org, alla ricerca di qualche altra fonte di spunti più o meno nel medesimo spirito del manuale: ispirare senza intimidire.

E dalla ricerca su archive.org è difficile tornare a mani vuote: ecco un paio di proposte.

  • John E.B. Mayor, First Greek Reader (1873, London, Macmillan and Co.): sono 160 esercizi – gruppi di frasi da tradurre dal greco, raccolti per soggetto grammaticale (si parte dalle declinazioni in avanti), con note e vocabolario dedicato. L’autore raccomanda – la lettura della prefazione di questi testi è di solito piuttosto istruttiva, non fosse altro per la prospettiva storica (vedi ad esempio a pagina vi l’esortazione al paragrafo I) – che dopo la traduzione delle frasi previste per la lezione vengano costruite e subito tradotte, a partire dalle parole appena viste – diversamente ricombinate, altre nuove frasi originali.  Mi verrebbe da proporre, su questo stesso modello, il gioco date due frasi, inventa tu la terza, ma scommetterei il cinematografico un dollaro che qualcuno ci abbia già pensato.
  • Se il First Greek Reader di Mayor è tutto fatto di frasi da tradurre, quello di Charles M. Moss, A First Greek Reader (1887, Boston, John Allyn Publisher) è composto solo da una raccolta di brani da leggere e tradurre. Pensato per essere usabile a partire dalla conoscenza della (sola) prima declinazione e del (solo) presente indicativo attivo del verbo, la difficoltà crescerà via via. Anche qui un’occhiata alla prefazione è dovuta, così come ai consigli per la traduzione, subito dopo l’indice: il libro è un aiuto verso una rapida e piacevole (capacità di) traduzione, nientemeno.

Buona lettura.

Annunci

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: