Archivi tag: genitivo

chi si preoccupa di chi? esempio di genitivo soggettivo e oggettivo

Six Week for Reading Caesar

Nel mare magno delle grammatiche classiche di fine ottocento, si trovano, di tanto in tanto, esempi illuminanti. Questa è la volta del genitivo del soggetto e del complemento oggetto: ancora, vedremo anche come il passare per un altro linguaggio, l’inglese nel caso, contribuisca non poco a chiarirne il senso.

L’esempio, dicevamo: puellae cura equi (la preoccupazione della ragazza per il cavallo). Ecco due genitivi che specificano (questi antichi anglosassoni direbbero che limitano) lo stesso nome: dovessimo mai tradurre in inglese, il primo potrebbe essere espresso nel genitivo possessivo (il genitivo sassone, insomma), il secondo attraverso le preposizioni of o for: the girl’s scare of (for) the horse.

Il primo di questi due genitivi esprime il soggetto che compie l’azione espressa dal nome, è la definizione di genitivo soggettivo, il secondo indica l’oggetto di questa azione, è detto genitivo oggettivo: è la ragazza che si preoccupa per il cavallo, non viceversa.

Certo, poi ci sono casi in cui si potrebbe addirittura dare il proprio regno per un cavallo, ma questa è un’altra storia.

Per riferimento, da dove è tratto questo esempio, c’è il mai abbastanza apprezzato Six weeks’ preparation for reading Caesar. (J.M.Whiton, Ginn & Company, Boston, 1886).

Buon inizio settimana.


Greco antico, aggettivi della prima e seconda classe

Ciao a tutti,

è un martedì uggioso qui a Milano; l’autunno ormai è arrivato – e chi lo manda via più?

In attesa, piuttosto speranzosa in verità, dell’Estate di San Martino, possiamo sempre tornare col ricordo alla primavera scorsa, quando imperversavano gli aggettivi della seconda classe del greco antico. Detto, fatto: abbiamo appena aggiunto sul corso Greco antico: le declinazioni (disponibile sulla piattaforma memrise), un nuovo livello, per questi aggettivi a due uscite, con le voci utili per ripassarli e memorizzarli definitivamente: clicca qui per andare su questo livello del corso.

Ah, poi nel corso ci sono anche i livelli con gli specchietti per altri aggettivi (prima classe, contratti, declinazione attica, tre, due e una uscita; le declinazioni di “molto” e di “grande”): c’è da sbizzarrirsi.


ipse dixit. memorizzalo con Milo, su memrise.com

Ciao a tutti,

su memrise.com, nel corso di grammatica latina declinazioni: nomi, aggettivi, pronomi, abbiamo appena aggiunto i test per memorizzare le declinazioni dei pronomi determinativi-identificativi – idem e ipse e dei pronomi dimostrativi – hic, iste, ille.

 

 

 

 

 

 

His fretus, ora non avete più scuse da accampare. Con memrise.com, infatti, imparare è divertentissimo.


latino: declinazione di nomi, aggettivi e pronomi

Ciao a tutti,

appena lanciato su memrise.com, un altro corso di grammatica latina; siamo proprio alle basi, si parla infatti di declinazioni: nomi, aggettivi, pronomi. Per ora ci sono i nomi, per il resto ci organizziamo a brevissimo.

Spero venga utile nel ripasso per il nuovo anno scolastico. Alla prossima.